Tu sei qui

1° Edizione della NOTTE BIANCA dell'ARGAN - Le parole del DS, e alcune foto delle attività delle due sedi.

Contenuto in: 
Anno scolastico: 
2018-2019

Ha riscosso un grande interesse la prima edizione della Notte Bianca del Liceo Artistico Giulio Carlo Argan. A partire dalle 18 e fin oltre le 22 è stato continuo l’afflusso di pubblico, alunni, genitori, famiglie, ospiti, che hanno piacevolmente assistito alle performaces dei ragazzi: dalle esibizioni canore e musicali a quelle di ballo, dalle rappresentazioni teatrali alle mostre di pittura, scultura, design e grafica. Ed ancora la mostra mercato e le installazioni temporanee nelle due sedi di piazza dei Decemviri e via Ferrini. Particolare interesse hanno suscitato gli interventi degli artisti Tommaso Cascella e Angelo Colagrossi, ed ancora Andrea Mauti, Marco Réa, Gianmarco Saurino.

Tra gli ospiti anche il vicesindaco di Città Metropolitana Maria Teresa Zotta, il dirigente tecnico Flora Beggiato ed una delegazione dell’IIS Tiburto di Tivoli e dell’IPSEOA Tor Carbone di Roma.

Comunicazione di sostegno e auguri per l’evento sono giunti dal Direttore Generale USR Lazio, Gildo De Angelis e dal Dirigente dell’Ufficio Ambito Territoriale di Roma, Rosalia Spallino.

 

Di seguito il discorso del dirigente scolastico Nicola Armignacca, nella cerimonia di apertura dell’evento:

 

“Buona sera a tutti,

in qualità di dirigente scolastico considero un privilegio potere, questa sera, tenere a battesimo la prima edizione della notte bianca del liceo artistico Giulio Carlo Argan. Nell'ambito dell'ampliamento dell'offerta formativa, nasce il progetto di istituto Linee d'Arte, aperto al contributo di tutti i docenti e di tutti gli alunni della scuola e le cui iniziative sono contrassegnate da un apposito brand di qualità. Linee d'Arte è pensato come un grande contenitore all'interno del quale convergono diverse attività, progetti, approfondimenti, elaborati e materiali didattici nonché realizzazioni artistiche, pittoriche, scultoree, musicali, grafiche attorno ad un unico tema che viene individuato annualmente. Quello di quest'anno, in ossequio al bimillenario del poeta latino Ovidio, è le "Metaformfosi" - "tutto si trasforma nulla ha mai fine", inteso come cambiamento e trasformazione, di forma che muta: nella cultura, nella scienza, i mutamenti climatici.

Tra le attività rientra la Notte Bianca dell'Argan che vuole essere un'occasione di riflessione e approfondimenti sui temi dell'arte e della cultura in generale, della musica, della legalità, del mondo del lavoro. Per quest'ultimo argomento abbiamo voluto inserire un confronto diretto con importanti artisti sul mondo e sul mercato dell’arte per un effettivo orientamento al mondo del lavoro e dell’alta formazione.

Ieri il ventisettesimo anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita il giudice Falcone, la moglie Morvillo e gli agenti della scorta. "La mafia teme la scuola più della giustizia. L'istruzione taglia l'erba sotto i piedi della cultura mafiosa" così Antonio Caponnetto, coordinatore del poll antimafia di Palermo. E come questa convinzione cerchiamo di educare i nostri alunni al senso del dovere, al rispetto delle istituzioni, delle leggi e dei regolamenti, del ruolo e delle funzioni degli attori e degli organi della scuola. Siamo certi che con gli strumenti della cultura e della conoscenza, possono e debbano essere affrontati i complessi paradigmi della società contemporanea.

Ci lusinga pertanto la presenza stasera dei graditissimi ospiti quali il vicesindaco metropolitano, Maria Teresa Zotta, la cui vicinanza ai problemi della scuola è concreta e giornalmente tangibile. Agli Enti Locali chiediamo una continua vicinanza alle esigenze del nostro Liceo, perché possa realizzarsi compiutamente quel diritto allo studio sancito dalla Costituzione, ponendo in essere quegli interventi fondamentali ed indispensabili per rendere sempre più salubri, sicuri e belli gli ambienti nei quali docenti e discenti operano quotidianamente.

I maestri Tommaso Cascella e Angelo Colagrossi, che non hanno bisogno certo di presentazioni, essendosi imposti orami all'attenzione del mondo dell'arte ben oltre i confini nazionali, annoverandosi tra i migliori artisti italiani contemporanei. Già amici del Liceo Argan, hanno accolto l'invito della scuola per un confronto sul mercato dell'arte con i nostri alunni, tra i quali ci sono già molti giovani talenti che potranno trarre ispirazione dal confronto con i maestri.

Le meravigliose metamorfosi di questa sera sono il frutto del lavoro, dell'impegno e dell'entusiasmo di tutti gli alunni e della professionalità e della passione dei docenti di questa prestigiosa istituzione scolastica. Pertanto a loro tutti va il mio sentito ringraziamento ed il mio plauso.”

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.59 del 25/04/2018 agg.27/11/2018