Tu sei qui

Incontro sull’arte ambientale con lo scultore Renzogallo

Contenuto in: 
Anno scolastico: 
2018-2019

Incontro sull’arte ambientale con lo scultore Renzogallo

Nell’ambito del progetto PON “Parco delle sculture ludiche” che vede impegnati i professori Alberto Timossi (esperto) e Carlo Giannini (tutor), si è svolto, presso la sede di via Ferrini, l’incontro con lo scultore Renzogallo, già docente dalla Facoltà di Architettura VALLE GIULIA dell’Università LA SAPIENZA di Roma e dell’Accademia di Belle Arti di Perugia.

L’artista, che ha assunto il nome d’arte Renzogallo nel 1985, ha introdotto agli studenti coinvolti nel progetto il concetto di Arte ambientale, su cui può vantare una lunga esperienza in Italia e all'estero, avendo per altro insegnato proprio questa materia presso la facoltà di architettura dell'Università della Tuscia.

L’incontro è stato il primo di un ciclo previsto nell’ambito dello stesso dal progetto PON che porterà gli studenti a confrontarsi con artisti dell’arte plastica-scultorea. I prossimi ospiti saranno gli scultori Lucilla Catania e Pino Genovese, ai quali ne seguiranno altri.

Il modulo “Parco delle sculture ludiche” fa parte del progetto “L’Arte: luogo di incontro e di interconnessione tra uomo e ambiente” Finanziato dal PON FSE - Potenziamento dell'educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico, e si propone di realizzare un percorso multidisciplinare che unisca le competenze dei quattro indirizzi del liceo (design, architettura e ambiente, arti figurative e grafica) coinvolgendo gli studenti nella riprogettazione di uno spazio pubblico in un’area periferica degradata, che sia allo stesso tempo punto di incontro per gli abitanti del territorio e luogo d’arte: il parco delle sculture ludiche. Le sculture, progettate dagli artisti selezionati insieme con gli studenti, avranno come tema il gioco e dovranno essere fruibili da parte dei bambini. Al momento è stata individuata un'area attigua al Parco di Tor Tre Teste, tra Viale Alessandrino e Via di Tor Tre teste conosciuta come Parco Bonafede..

“L’attività formativa extracurriculare, di livello - ha affermato il dirigente scolastico - è realizzata grazie ai finanziamenti del Piano Operativo Nazionale e conferma la qualità della progettazione e dell’azione didattica dei nostri docenti cui va il mio plauso. Siamo riusciti ad attivare ben cinque PON per una cifra complessiva di circa 150.000,00 € e la conseguente attivazione di diverse attività formative che hanno riscosso un notevole successo dell’utenza con la partecipazione ai moduli attualmente attivati di oltre 130 studenti”.

Altre attività legate agli stessi progetti saranno realizzate nel prossimo anno scolastico.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.59 del 25/04/2018 agg.27/11/2018