Tu sei qui

Saluto del dirigente scolastico

Contenuto in: 
Anno scolastico: 
2018-2019

Nella palestra della sede centrale di Piazza dei Decemviri, alla presenza degli allievi delle classi prime, dei docenti, del personale Ata si é svolta l'inaugurazione dell'anno scolastico 2018-2019.

Era presente il luogotenente Domenico Margiotta comandante della locale stazione dei Carabinieri.

Di seguito il discorso del dirigente scolastico Nicola Armignacca

"In occasione di questa cerimonia di avvio dell’anno scolastico, desidero inviare agli studenti ed e alle loro famiglie, ai docenti, al DSGA, al personale amministrativo, tecnico ed ausiliario, i mieiauguri.

Un cordiale saluto al presidente del Consiglio di Istituto e ai genitori che hanno scelto di affidare al nostro Istituto la formazione dei propri figli, consapevoli che un lavoro di collaborazione ed alleanza con la scuola è indispensabile per poter realizzare un “Patto Educativo” rispondente ai paradigmi di una società dinamica e globale. 

Ringrazio e saluto il direttore generale USR Lazio per la fiducia accordatami, affidandomi la guida di uno dei tre licei artistici della Capitale, il cui prestigio, per la validità ed unicità del piano dell'offerta formativa, é pienamente e ampiamente riconosciuto. Pertanto intendo rivolgere un caro saluto alla collega Anna Messinese, che negli ultimi anni ha diretto questo Istituto contribuendo attivamente al raggiungimento degli obiettivi e dei traguardi formativi. Saluto il comandante della locale stazione dei Carabinieri, luogotenente Domenico Margiotta.

Nello specifico voglio ringraziare le forze dell'ordine per l'impegno costante e prezioso che svolgono sul territorio e per la presenza importante e discreta: a tal proposito, saremmo particolarmente lieti di poter collaborare insieme nell'ambito dei progetti di educazione alla cittadinanza ed alla legalità che saranno avviati quest'anno. 

L’inizio di un nuovo anno scolastico è per tutti coloro che operano e studiano nella scuola, l’avvio di un nuovo progetto di crescita e di studio, é altresì occasione per riflettere sul ruolo fondamentale che la scuola riveste nella società.

A tutti gli studenti vorrei ricordare come la scuola costituisca la prima importante palestra di vita, in cui ognuno inizia a confrontarsi con le sfide quotidiane, a forgiare il carattere, a sperimentare limiti e capacità, ad instaurare vere relazioni interpersonali. 

Cogliete al meglio le occasioni che la scuola vi offre, fidatevi e fatevi guidare dai vostri docenti. Vi auguro di trascorrere pertanto un anno caratterizzato da un costante impegno personale che favorisca un’adeguata crescita culturale ed umana. Contemporaneamente vi chiedo il rispetto dei professori, del personale scolastico, dei compagni, dell’orario, osservanza delle regole, impegno e studio. 

Ai docenti, desidero augurare un anno sereno, in cui possano affrontare, con rinnovate energie e con passione, il delicato compito che ad essi è affidato: l’addestramento delle menti, la formazione delle coscienze, l'educazione degli allievi alla “bellezza” contro ogni forma di abitudine e rassegnazione.

Alle famiglie, vorrei ricordare l’assunzione d’impegno sottoscritto con il patto di corresponsabilità all'atto dell'iscrizione, ovvero l'alleanza educativa, l'importanza della collaborazione con la scuola, attraverso il loro indispensabile ruolo non solo “affettivo” nei confronti dei figli, ma anche “normativo” con l’educazione alle norme sociali e ai principi morali, al rispetto delle regole della società e della scuola.

Agli Enti Locali chiedo una reale vicinanza alle esigenze del nostro Liceo, perché possa realizzarsi compiutamente quel diritto allo studio sancito dalla Costituzione, ponendo in essere quegli interventi fondamentali ed indispensabili per rendere sempre più salubri, sicuri e belli gli ambienti nei quali docenti e discenti operano quotidianamente, come anche il Presidente Mattarella ha avuto modo di sottolineare nel suo autorevole intervento

Da parte mia non posso che garantire l’impegno di un lavoro puntuale e costante, la piena disponibilità ad ascoltare ed accogliere, per quanto possibile, le richieste che mi perverranno, al fine di superare le difficoltà e risolvere i problemi che potrebbero presentarsi, per creare un ambiente accogliente, inclusivo e confortevole e garantire a tutti gli allievi il raggiungimento pieno del successo formativo."

Il Dirigente Scolastico ha ringraziato i rappresentanti di istituto della componente allievi e gli studenti per l'indispensabile contributo fornito per l'organizzazione dell'iniziativa e la buona riuscita dell'evento.

 


 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.59 del 25/04/2018 agg.27/11/2018